Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy clicca LEGGI, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente.

Accordo di Programma

Ultima modifica il Lunedì, 04 Maggio 2015 11:03
Pubblicato Martedì, 14 Aprile 2015 18:21
Caratteri

Accordo di Programma

In data 19 luglio 2012 con Deliberazione di Giunta Comunale n.51, l’Amministrazione Comunale ha approvato la proposta rimodulata del Programma Integrato Urbano a valere sulle risorse dell’Obiettivo Operativo 6.1 del POR FESR 2007/2013 della Regione Campania, nel rispetto di quanto previsto dalla DGR n.726/2011;

In data 22 ottobre 2012 il Comune di Pozzuoli ha sottoscritto l’Accordo di Programma  con la Regione Campania, grazie al quale ha ricevuto la delega per la realizzazione di 11 interventi previsti dal Programma PIU Europa della Città di Pozzuoli, con una copertura finanziaria stimata in € 20.204.431,00, a valere sulle risorse dell’Obiettivo Operativo 6.1 del POR FESR 2007/2013 della Regione Campania e € 4.582.914,00  quale cofinanziamento comunale per altri interventi, nel rispetto delle quote percentuali minime previste dalla Regione Campania, per un totale di 24.787.345,00.

Gli interventi oggetto del Programma PIU Europa dell'Autorità Cittadina di Pozzuoli, così come previsti all’art. 5 “Realizzazione degli interventi” dell’Accordo di Programma sopraccitato, sono:   

Si tratta di progetti finanziati per circa 20,2 milioni di euro dalla Regione Campania e circa 4,5 milioni di euro dal Comune di Pozzuoli in regime di cofinanziamento. «Con la firma dell'accordo di oggi insieme alla Regione Campania completiamo un percorso cominciato nel 2008 e che, per le note vicende politiche di Pozzuoli, si era arenato. In quattro mesi abbiamo recuperato il tempo perduto, che ci ha consentito di approvare i progetti esecutivi e di firmare l'Accordo di Programma»- sottolinea il sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia -«Quest'atto ora dovrà essere concretizzato con opere per la collettività e per il miglioramento della vivibilità cittadina. Dopo il periodo di progettazione, il compito più importante spetterà alla nostra amministrazione comunale con l'obbligo di aprire i cantieri e terminare gli interventi entro il dicembre 2015. Saremo particolarmente vigili, insieme alle istituzioni regionale e comunitaria, per garantire il rispetto dei tempi perché ce lo chiedono i cittadini di Pozzuoli e i tecnici della Ue. L'Europa, infatti, ha previsto una premialità per i Comuni che completeranno per tempo i lavori del PIU Europa. La zona del centro storico, dal lungomare di via Napoli ad Arco Felice passando per il Rione Terra, cambierà volto. Con la firma di oggi si rafforza il proficuo dialogo istituzionale tra Comune di Pozzuoli e Regione Campania per lavorare in sinergia per il bene della nostra città. E in particolare voglio ringraziare il governatore Stefano Caldoro e l'assessore all'Urbanistica Marcello Taglialatela».

Il 30 ottobre 2012 Con Determinazione dirigenziale n°1837 del 30.10.2012  è stato formalmente costituito l’Ufficio PIU Europa a cui sono stati affidati compiti operativi di programmazione, gestione ed attuazione, dando avvio formale all’attuazione del Programma PIU EUROPA “Città di Pozzuoli”.